Oncologia Morabito
Roche Oncologia
Cortinovis SCLC 2021
Tumore prostata

I pazienti con tumore mammario metastatico HER2-positivo hanno un alto rischio di sviluppare metastasi cerebrali. Le opzioni di trattamento efficaci sono scarse. Sono state studiate l'attività e l ...


Pochi studi prospettici hanno confrontato gli inibitori PARP [( Poli-(ADP-ribosio)-polimerasi ] con la chemioterapia per il trattamento del carcinoma ovarico BRCA1-mutato o BRCA2-mutato. È stato val ...


Trastuzumab Emtansine ( Kadcyla ) è l'attuale trattamento standard per le pazienti con tumore mammario metastatico positivo al recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano ( HER2 ) la cui mala ...


Il carcinoma sieroso di basso grado dell'ovaio o del peritoneo è caratterizzato da aberrazioni della via MAPK e dalla sua ridotta sensibilità alla chemioterapia rispetto al carcinoma sieroso di alto g ...


Palbociclib ( Ibrance ) è un inibitore della chinasi 4 e 6 ciclino-dipendente approvato per il tumore mammario avanzato. Nel contesto adiuvante, il potenziale valore dell'aggiunta di Palbociclib all ...


L'inibitore della chinasi 4 e 6 ciclina-dipendente ( CDK4/6 ) Palbociclib ( Ibrance ) in combinazione con Letrozolo ( Femara ) è diventato un trattamento standard di prima linea per i pazienti con tum ...


C'è un'elevata necessità insoddisfatta di regimi di trattamento che aumentino le possibilità di remissione a lungo termine e possibilmente di curare le donne con tumore ovarico avanzato di nuova diagn ...


Sono necessarie terapie efficaci per il trattamento di pazienti con tumore mammario metastatico ( MBC ) positivo per il recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano ( HER2 ) con metastasi cere ...


Pembrolizumab ( Keytruda ) è efficace nel tumore della cervice metastatico o non-resecabile positivo a PD-L1, progredito durante la chemioterapia. È stato valutato il beneficio relativo dell'aggiunt ...


La maggior parte delle pazienti con tumore ovarico recidiva dopo aver ricevuto la chemioterapia di prima linea a base di Platino e alla fine svilupperà una malattia resistente al Platino o refrattaria ...


Gli inibitori delle chinasi ciclina-dipendenti 4/6 ( CDKI ) sono agenti orali mirati approvati per l'uso in combinazione con la terapia endocrina come trattamento di prima o seconda linea dei pazienti ...


Uno studio di fase III, multicentrico, randomizzato, in aperto ha studiato l'efficacia e la sicurezza di Nivolumab ( Opdivo ) rispetto alla chemioterapia ( Gemcitabina [ GEM ] o Doxorubicina liposomia ...


La resistenza alla terapia endocrina nel tumore mammario avanzato rimane un problema clinico significativo che può essere superato con l'uso di inibitori dell'istone deacetilasi come Entinostat. Lo ...


Il vantaggio di estendere la terapia con inibitori dell'aromatasi oltre i 5 anni nel contesto di precedenti inibitori dell'aromatasi rimane controverso. È stata confrontata la terapia estesa con Let ...


Sebbene la maggior parte delle pazienti con tumore ovarico epiteliale risponda alla chemioterapia di prima linea a base di Platino, circa il 70% recidiva entro 3 anni. Lo studio di fase 3 JAVELIN Ov ...