Lung Unit
Tumore Uroteliale
ForumOncologico
Tumori testa-collo

Trattamento locoregionale rispetto a nessun trattamento del tumore primario nel carcinoma mammario metastatico


Il ruolo del trattamento locoregionale nelle donne con carcinoma mammario metastatico in prima presentazione non è chiaro.
Evidenze precliniche suggeriscono che tale trattamento possa aiutare la crescita della malattia metastatica, mentre molte analisi retrospettive in coorti cliniche hanno suggerito un effetto favorevole del trattamento locoregionale in queste pazienti.

È stato confrontato l'effetto del trattamento locoregionale con l’effetto di nessun trattamento sull'esito nelle donne con tumore alla mammella metastatico alla presentazione iniziale.

In uno studio in aperto, randomizzato, controllato, sono state reclutate pazienti precedentemente non-trattate ( 65 anni di età o meno con una aspettativa di vita stimata di almeno 1 anno ) che si sono presentate con carcinoma alla mammella metastatico de-novo del Tata Memorial Centre, Mumbai, India.
Le pazienti sono state assegnate in modo casuale a ricevere un trattamento locoregionale diretto al tumore primario al seno e ai linfonodi ascellari, o a nessun trattamento locoregionale.

La randomizzazione è stata stratificata in base al sito delle metastasi a distanza, il numero di lesioni metastatiche, e lo stato dei recettori ormonali.

Le pazienti con tumore primitivo resecabile al seno che potevano essere trattate con la terapia endocrina sono state randomizzate in anticipo, mentre quelle con un tumore primario non-resecabile erano in programma per la chemioterapia prima della randomizzazione.

Tra le pazienti che erano state sottoposte a chemioterapia prima della assegnazione casuale, sono state randomizzate le pazienti che hanno avuto una risposta obiettiva del tumore dopo 6-8 cicli di chemioterapia.

L'endpoint primario era la sopravvivenza globale analizzata per intention to treat.

Tra il 2005 e il 2013, delle 716 donne che presentavano cancro mammario metastatico de-novo, ne sono state randomizzate 350: 173 al trattamento locoregionale e 177 a nessun trattamento locoregionale.

Al cut-off dei dati nel 2013, il follow-up mediano era di 23 mesi con 235 decessi ( trattamento locoregionale n=118, nessun trattamento locoregionale n=117 ).

La sopravvivenza mediana globale è stata di 19.2 mesi nel gruppo di trattamento locoregionale e 20.5 mesi nel gruppo senza trattamento locoregionale ( hazard ratio, HR=1.04, P=0.79 ), e la corrispondente sopravvivenza globale a 2 anni è stata del 41.9% nel gruppo di trattamento locoregionale e del 43.0% nel gruppo senza trattamento locoregionale.

L'unico evento avverso osservato è stata una infezione della ferita relativa alla chirurgia in una paziente nel gruppo di trattamento locoregionale.

Non ci sono prove che indichino che il trattamento locoregionale del tumore primitivo abbia effetti sulla sopravvivenza complessiva in pazienti con carcinoma mammario metastatico alla presentazione iniziale che hanno risposto alla chemioterapia di prima linea, e questa procedura non dovrebbe essere parte della pratica di routine. ( Xagena2015 )

Badwe R et al, Lancet 2015; 16: 1380-1388

Onco2015 Gyne2015 Chiru2015



Indietro