Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore Mammella
OncoPneumologia

Terapia endocrina adiuvante per il tumore al seno in premenopausa


Negli studi SOFT ( Suppression of Ovarian Function Trial ) e TEXT ( Tamoxifen and Exemestane Trial ), i tassi a 5 anni di recidiva di tumore mammario sono stati significativamente più bassi tra le donne in premenopausa che hanno ricevuto l'inibitore dell'aromatasi Exemestane ( Aromasin ) più la soppressione ovarica rispetto a quelli che hanno ricevuto Tamoxifene più soppressione ovarica.
L'aggiunta della soppressione ovarica al Tamoxifene non ha determinato tassi di recidiva significativamente più bassi rispetto a quelli con Tamoxifene da solo.

Sono stati riportati i risultati aggiornati dei due studi.

Le donne in premenopausa sono state assegnate casualmente a ricevere 5 anni di Tamoxifene, Tamoxifene più soppressione ovarica, o Exemestane più soppressione ovarica in SOFT e a ricevere Tamoxifene più soppressione ovarica o Exemestane più soppressione ovarica in TEXT.
La randomizzazione è stata stratificata in base alla ricezione della chemioterapia.

In SOFT, il tasso di sopravvivenza libera da malattia a 8 anni è stato del 78.9% con Tamoxifene da solo, 83.2% con Tamoxifene più soppressione ovarica e 85.9% con Exemestane più soppressione ovarica ( P=0.009 per Tamoxifene da solo versus Tamoxifene più soppressione ovarica ).

Il tasso di sopravvivenza globale a 8 anni è stato del 91.5% con il solo Tamoxifene, 93.3% con Tamoxifene più soppressione ovarica, e 92.1% con Exemestane più soppressione ovarica ( P=0.01 per Tamoxifene da solo vs Tamoxifene più soppressione ovarica ); tra le donne che sono rimaste in premenopausa dopo la chemioterapia, le percentuali sono state rispettivamente dell'85.1%, dell'89.4% e dell'87.2%.

Tra le donne con tumori che erano negativi per HER2 che hanno ricevuto la chemioterapia, il tasso a 8 anni di recidiva a distanza con Exemestane più soppressione ovarica è stato inferiore al tasso con Tamoxifene più soppressione ovarica di 7.0 punti percentuali in SOFT e 5.0 punti in TEXT.

Eventi avversi di grado 3 o superiore sono stati riportati nel 24.6% del gruppo trattato con Tamoxifene, nel 31.0% del gruppo Tamoxifene-soppressione ovarica e nel 32.3% del gruppo Exemestane-soppressione ovarica.

In conclusione, tra le donne in premenopausa con cancro mammario, l'aggiunta della soppressione ovarica al Tamoxifene ha portato a tassi di 8 anni significativamente più alti sia di sopravvivenza libera da malattia ( PFS ) che di sopravvivenza totale ( OS ), rispetto al Tamoxifene da solo.
L'uso di Exemestane e soppressione ovarica ha portato a tassi ancora più elevati di libertà dalla recidiva.
La frequenza degli eventi avversi è stata più alta nei due gruppi che hanno ricevuto soppressione ovarica rispetto al gruppo trattato con Tamoxifene. ( Xagena2018 )

Francis PA et al, N Engl J Med 2018; 379: 122-137

Onco2018 Gyne2018 Farma2018


Indietro