Lung Unit
Tumore Uroteliale
OncoGeriatria
Tumore rene

Prognosi per donne con carcinoma mammario primario diagnosticato durante la gravidanza


È stato condotto uno studio di coorte allo scopo di determinare la prognosi per le pazienti con carcinoma alla mammella diagnosticato durante la gravidanza.

Un registro multicentrico di pazienti con cancro alla mammella diagnosticato durante la gravidanza ( da Cancer in Pregnancy, Leuven, Belgio e GBG 29/BIG 02-03 ) compilato in modo prospettico e retrospettivo tra il 2003 e il 2011, è stato confrontato con pazienti che non avevano gravidanze associate, utilizzando un limite di età di 45 anni.

Le pazienti con diagnosi post-partum sono state escluse.

L’analisi principale è stata effettuata utilizzando la regressione a rischi proporzionali di Cox per la sopravvivenza libera da malattia e per la sopravvivenza generale all’esposizione ( gravide o no ), con aggiustamenti per età, stadio, grado, status del recettore ormonale, status del fattore di crescita dell’epidermide umano 2, istologia, tipo di chemioterapia, uso di Trastuzumab, radioterapia e terapia ormonale.

Nel registro erano incluse 447 donne con tumore alla mammella diagnosticato durante la gravidanza, soprattutto da Germania e Belgio, 311 ( 69.6% ) delle quali sono risultate idonee a essere incluse nell’analisi.

Il gruppo di donne non-gravide era composto da 865 donne.

L’età mediana era di 33 anni per le pazienti gravide e 41 per quelle non-gravide.

Il follow-up mediano è stato di 61 mesi.

L’hazard ratio ( HR ) correlato alla gravidanza è stato di 1.34 ( P=0.14 ) per la sopravvivenza libera da malattia e di 1.19 ( P=0.51 ) per la sopravvivenza generale.

Mediante l’analisi di regressione di Cox è stato stimato che il tasso di sopravvivenza libera da malattia a 5 anni per le pazienti gravide sarebbe aumentato dal 65% al 71% se le pazienti non fossero state gravide.

Allo stesso modo, la percentuale di sopravvivenza generale a 5 anni sarebbe aumentata dal 78% all’81%.

In conclusione, i risultati hanno mostrato una sopravvivenza generale simile per pazienti con carcinoma mammario diagnosticato durante la gravidanza rispetto alle pazienti non-gravide.
Questa informazione è importante quando le pazienti ricevono consigli su come procedere e sono favorevoli all’opzione di iniziare il trattamento portando avanti la gravidanza. ( Xagena2013 )

Amant F et al, J Clin Oncol 2013; 31: 2532-2539

Gyne2013 Onco2013



Indietro