Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore prostata
OncoHub

Chirurgia conservativa del seno con o senza irradiazione in donne dai 65 anni di età con carcinoma mammario in fase precoce


Per la maggior parte delle donne anziane con carcinoma mammario in fase iniziale, il trattamento standard dopo chirurgia conservativa del seno è la radioterapia adiuvante su tutto il seno e il trattamento endocrino adiuvante.
Uno studio ha valutato l'effetto che l’omissione della radioterapia sull’intero seno avrebbe sul controllo locale nelle donne anziane a basso rischio di recidiva locale a 5 anni.

Tra il 2003 e il 2009, 1.326 donne di età a partire da 65 anni con tumore alla mammella precoce giudicato a basso rischio ( vale a dire, positivo ai recettori ormonali, linfonodi negativi ascellari, T1-T2 fino a 3 cm per la più lunga dimensione e margini definiti; istologia del tumore di grado 3 o invasione linfovascolare, ma non entrambi, sono stati autorizzati ), che avevano subito chirurgia conservativa del seno ed erano state sottoposte a trattamento endocrino adiuvante, sono state reclutate in uno studio di fase 3 randomizzato e controllato presso 76 Centri in 4 Paesi.

Le pazienti eleggibili sono state randomizzate a radioterapia dell’intero seno ( 40-50 Gy in 15-25 frazioni ) oppure a nessuna radioterapia, stratificando per Centro di cura.

L'endpoint primario era recidiva omolaterale del tumore al seno.

Il follow-up continua e si concluderà all’anniversario del 10° anno dall’ultima paziente randomizzata.

658 donne che avevano subito chirurgia conservativa del seno e che sono state sottoposte a trattamento endocrino adiuvante sono state assegnate in modo casuale a ricevere irradiazione dell’intero seno e 668 sono state assegnate a nessun ulteriore trattamento.

Dopo un follow-up medio di 5 anni, la recidiva omolaterale del tumore al seno è stata pari a 1.3% nelle donne assegnate alla radioterapia dell’intero seno e al 4.1% ( n=26 ) in quelle assegnate a nessuna radioterapia ( P=0.0002 ).

Rispetto alle donne destinate alla radioterapia dell’intero seno, l'hazard ratio univariato per la recidiva tumorale omolaterale nelle donne assegnate a nessuna radioterapia è stato pari a 5.19 ( P=0.0007 ).

Nessuna differenza nella recidiva regionale, metastasi a distanza, tumori al seno controlaterale, o nuovi tumori al seno è stata osservata tra i gruppi.

La sopravvivenza globale a 5 anni è stata del 93.9% in entrambi i gruppi ( P=0.34 ).

89 donne sono decedute; 8 delle 49 pazienti assegnate a nessuna radioterapia e 4 delle 40 assegnate alla radioterapia sono morte di cancro al seno.

La radioterapia postoperatoria dell’intero seno dopo chirurgia conservativa del seno e il trattamento endocrino adiuvante hanno determinato una significativa ma modesta riduzione della recidiva locale per le donne di età a partire da 65 anni con carcinoma mammario precoce 5 anni dopo la randomizzazione.
Tuttavia, il tasso a 5 anni di recidiva di tumore al seno omolaterale è probabilmente abbastanza basso perché l’omissione della radioterapia sia considerata per alcune pazienti. ( Xagena2015 )

Kunkler IH et al, Lancet 2015;16:266-273

Onco2015 Gyne2015 Chiru2015



Indietro