Lung Unit
Tumore Uroteliale
OncoHub
Tumore rene

Alta incidenza di dolore persistente dopo chirurgia per tumore alla mammella


Il dolore persistente e i disturbi sensoriali in seguito a intervento chirurgico per tumore del seno sono problemi clinici significativi.
I meccanismi patogenetici sono complessi e potrebbero essere correlati alle caratteristiche del paziente, alla tecnica chirurgica e alla terapia adiuvante.

Un gruppo di Ricercatori dell’University of Copenhagen in Danimarca ha condotto uno studio a livello nazionale per esaminare la prevalenza del dolore persistente dopo trattamento chirurgico del cancro al seno e i fattori ad esso associati.

Nello studio, basato su un questionario, sono state coinvolte 3.754 donne di età compresa tra 18 e 70 anni che erano state sottoposte a intervento chirurgico e terapia adiuvante ( se indicata ) per carcinoma mammario primario nel periodo 2005-2006.

Le principali misure di esito erano la prevalenza, la localizzazione e l’intensità del dolore persistente e dei disturbi sensoriali in 12 gruppi di trattamento ben definiti valutati in media 26 mesi dopo la chirurgia e il rischio ( odds ratio aggiustato ) per dolore e disturbi sensoriali riportati dalle pazienti con riferimento a età, tecnica chirurgica, chemioterapia e radioterapia.

Hanno restituito il questionario 3.253 delle 3.754 donne arruolabili ( 87% ).

Un totale di 1.543 pazienti ( 47% ) ha riferito dolore: definito grave nel 13%, moderato nel 39% e lieve nel 48%.

I fattori associati a dolore cronico hanno incluso giovane età ( 18-39 anni: OR=3.62; P
La dissezione dei linfonodi ascellari è risultata associata a un aumento della probabilità di dolore ( OR=1.77; P< 0.001 ) rispetto alla dissezione del linfonodo sentinella.

Il rischio di disturbi sensoriali è risultato associato a giovane età ( 18-39 anni: OR=5; P
Dolore in altre parti del corpo è risultato associato a un aumento del rischio di dolore nella regione chirurgica ( P
In totale, 306 pazienti ( 20% ) con dolore hanno contattato un medico entro i primi 3 mesi e hanno riferito di dolore nella regione operatoria.

In conclusione, da 2 a 3 anni dopo il trattamento per tumore alla mammella, il dolore persistente e i disturbi sensoriali rimangono problemi clinici significativi tra le donne sottoposte a intervento chirurgico nel 2005 e nel 2006 in Danimarca. ( Xagena2009 )

Gärtner R et al, JAMA 2009; 302: 1985-1992


Onco2009 Gyne2009 Neuro2009 Chiru2009


Indietro