Tumore al polmone: valutazione geriatrica multidimensionale
Paziente Anziana con Carcinoma Mammario
Controversies in Genitourinary Tumors

Terapia ormonale di mantenimento per le donne con tumore sieroso delle ovaie o del peritoneo di basso grado


Sono stati esaminati gli esiti associati alla terapia di mantenimento ormonale rispetto all’osservazione di routine dopo chirurgia citoriduttiva primaria e chemioterapia a base di Platino in donne con carcinoma sieroso dell'ovaio o del peritoneo di basso grado in stadio II-IV.

I criteri di ammissibilità per le pazienti erano: trattamento con chirurgia primaria seguita da chemioterapia a base di Platino, stadio della malattia da II a IV, almeno 2 anni di follow-up per le pazienti che non avevano avuto recidiva e adeguate informazioni cliniche. 
I due gruppi sono stati confrontati per la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e la sopravvivenza globale.
Sono state anche eseguite analisi di sottoinsieme per le pazienti libere da malattia o con malattia persistente.

Tra il 1981 e il 2013, 203 pazienti sono state considerate eleggibili: 133 sono state sottoposte a osservazione di routine e 70 hanno ricevuto terapia ormonale di mantenimento.

La sopravvivenza mediana libera da progressione per le pazienti sottoposte a osservazione è stata di 26.4 mesi rispetto a 64.9 mesi per coloro che hanno ricevuto terapia ormonale di mantenimento ( P minore di 0.001 ).

Non è stata osservata alcuna differenza statisticamente significativa nella sopravvivenza globale tra i due gruppi ( 102.7 vs 115.7 mesi, rispettivamente ).
Nei sottogruppi di donne libere da malattia o con malattia persistente, la sopravvivenza mediana libera da progressione è stata superiore per coloro che hanno ricevuto terapia ormonale di mantenimento ( 81.1 vs 30.0 mesi; P minore di 0.001 e 38.1 vs 15.2 mesi; P minore di 0.001, rispettivamente ).

Le donne che hanno ricevuto terapia ormonale hanno presentato un rischio significativamente più basso di progressione della malattia rispetto a quelle sottoposte a osservazione ( hazard ratio, HR=0.44; P minore di 0.001 ).

In conclusione, le donne con carcinoma sieroso di basso grado in stadio da II a IV che hanno ricevuto terapia ormonale dopo il trattamento primario hanno avuto una sopravvivenza libera da progressione significativamente più lunga rispetto alle donne sottoposte a osservazione.
Questi risultati giustificano ulteriori indagini utilizzando un disegno di studio prospettico. ( Xagena2017 )

Gershenson DM et al, J Clin Oncol 2017; 35: 1103-1111

Onco2017 Gyne2017



Indietro